Formazione

Scuola per le Politiche Pubbliche 2021 “La dimensione urbana delle politiche territoriali: istituzioni, ambiente e contesto socio-economico. I casi di Brescia, Reggio Calabria e Roma”

italiadecide, associazione per la qualità delle politiche pubbliche, d’intesa con il Magnifico Rettore dell’Università di Roma “Sapienza” e della Luiss Guido Carli, con i Presidi delle Facoltà di Architettura, di Economia, di Giurisprudenza e di Ingegneria dell’Informazione, Informatica e Statistica e con il Direttore del Dipartimento di Scienze politiche della Facoltà di Scienze politiche, Sociologia, Comunicazione dell’Università di Roma “Sapienza” e i Direttori del Dipartimento di Impresa e Management, di Economia e Finanza, di Giurisprudenza e di Scienze Politiche della Luiss Guido Carli, offre a 40 giovani laureandi e neolaureati in Architettura, Economia, Giurisprudenza, Ingegneria e nel corso di Laurea in Scienze Politiche, una formazione altamente qualificata per l’analisi di politiche pubbliche nel contesto italiano e delle relazioni tra sistema istituzionale ed economia nazionale nella cornice dell’Unione europea.

La Scuola per le Politiche Pubbliche è nata nel 2011, ha svolto sinora nove corsi nel 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Il corso 2021 “La dimensione urbana delle politiche territoriali: istituzioni, ambiente e contesto socio-economico. I casi di Brescia, Reggio Calabria e Roma” intende sviluppare i temi del dialogo tra pubblico e privato e tra istituzioni come basi di uno sviluppo sostenibile dell’economia territoriale, con focus sulla dimensione urbana, riprendendo la ricerca avviata già dai corsi 2017 e 2017/2018. La città svolge infatti – in costante confronto con la regione – un ruolo importante nel governo del territorio, le cui politiche dovrebbero incentrarsi su una convergenza degli interessi tra tutti gli attori pubblici e privati; la città è d’altra parte l’istituzione più vicina ai cittadini e alle imprese, con i quali può dar vita a processi decisionali condivisi o per lo meno aperti alla più ampia partecipazione.

Il governo delle città è ovviamente molto diverso a seconda delle loro dimensioni, della loro collocazione territoriale e del contesto socio-economico. Per questo appare interessante focalizzare il corso 2021 su tre casi di studio, cioè su tre città dalle caratteristiche molto diverse, per vederne in concreto l’operare nel rapporto con gli altri livelli territoriali (incluso quello europeo, con specifico riguardo alla capacità di utilizzazione dei fondi UE) e con cittadini e imprese, valorizzando le migliori pratiche che verranno riscontrate.

In particolare, si vuole calare questo discorso nella dimensione concreta dello sviluppo della economia territoriale, che per un verso è congeniale a questo Paese e per l’altro è connessa in modo inscindibile al tema ambientale  attraverso un confronto diretto con i dirigenti di grandi imprese. Interverranno, quindi, i rappresentanti delle imprese che partecipano alla Consulta delle imprese, costituito da italiadecide: Acquirente Unico, ANCE, Autostrade per l’Italia, Cassa depositi e prestiti, Consorzio Integra, Enel, Eni, Ernst&Young, Ferrovie dello Stato Italiane, Intesa Sanpaolo, Leonardo, Poste Italiane, Terna, Unicredit.

Il corso sarà articolato in 3 sessioni tematiche e in 1 sessione conclusiva, nei mesi tra febbraio e giugno:

  • Prima sessione introduttiva al corso e al tema delle politiche urbane.
  • Seconda sessione di analisi di tre Città quali casi di studio: Brescia, Reggio Calabria e Roma.
  • Terza sessione dedicata alle buone pratiche nel dialogo e nella collaborazione tra comunità, istituzioni ed imprese.
  • Sessione conclusiva: elaborazione guidata delle relazioni conclusive individuali e del documento conclusivo, che include lo svolgimento di formazione alla scrittura finalizzata e sintetica di tipo professionale e all’esposizione in pubblico.

Vengono incoraggiate e sostenute tesi di laurea in materia di politiche pubbliche e, in particolare, quelle concernenti temi e istituzioni rientranti nelle tematiche di interesse del corso.

La domanda di ammissione va presentata entro l’8 febbraio 2021, all’indirizzo mail: scuolapolitichepubbliche@italiadecide.it.

I colloqui per l’ammissione avranno luogo il 15 e 16 febbraio 2020, negli orari che saranno tempestivamente comunicati ai candidati ammessi al colloquio.

SCARICA IL BANDO

Modulo ammissione Luiss Guido Carli_SPP_2021

Modulo ammissione_Sapienza_SPP_2021

Immagine popup

 

Scegli italiadecide per il tuo 5×1000

Codice fiscale 97530230586